Settembre 27, 2022

inutile il gol di Falletti – Corriere dell’Umbria

Michele Fratto

01 novembre 2021

Settimana da incubo per la Ternana. A pochi giorni dalla disfatta del Marulla di Cosenza, al Liberati va in scena un’altra sconfitta per gli uomini di Cristiano Lucarelli. Vignali e La Gumina affondano le Fere nell’ennesima gara dove tutte le statistiche sono a favore dei rossoverdi, tranne l’unica che conta ovvero i punti guadagnati. Così tra Como e Ternana al Liberati finisce 1-2 per i lariani.

 

 

 Falletti nell’arrembaggio finale ha trovato il gol, ma le speranze della Ternana sono annegate sul palo colpito da Sorensen nel finale. Peccato, perché i padroni di casa hanno fatto la partita, ma evidentemente in questo momento i problemi vanno trovati oltre il campo di gioco. Per buona parte della ripresa, dopo il raddoppio di La Gumina, la Ternana è apparsa poco lucida, salvo poi riprendersi spinta dai palloni recuperati da Proietti e dalla stoccata dell’uruguaiano. Però, si sa, il calcio è sport che ruota intorno agli episodi e per l’ennesima partita quelli decisivi non sono girati a favore delle Fere, consegnando la seconda sconfitta consecutiva in campionato.

 

 

Ora, dopo aver messo il muso a ridosso della zona playoff, i rossoverdi si ritrovano al punto di partenza, ovvero in quel limbo molto vicino alla zona calda. L’errore, un altro dopo quelli di Cosenza e Bologna in Coppa Italia, di Donnarumma dal dischetto ha trasformato una gara tuta in discesa in una salita ardua per Defendi e compagni, costretti a inseguire per il resto del match.

 

Leggi anche