Agosto 12, 2022

Mozzarella senza lattosio richiamata dal mercato: i lotti a rischio

Il ministero della Salute ha diramato un richiamo alimentare sul proprio sito riguardante alcuni lotti di mozzarella senza lattosio a rischio.

Il ministero della Salute ha effettuato un richiamo alimentare sul proprio sito riguardante alcuni lotti di mozzarelle: si tratta della Mozzarella Vivibene Selex Bocconcini senza lattosio.

Richiamati alcuni lotti di mozzarelle senza lattosio

Il ministero della Salute ha pubblicato sul proprio sito web un nuovo richiamo alimentare.

L’avviso è relativo ad alcuni lotti di mozzarella senza lattosio “Vivibene Selex”, in quanto l’azienda ha comunicato di “avere prodotto e venduto mozzarella con lattosio, erroneamente confezionata in confezioni riportanti la dicitura “senza lattosio””.

Il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è CE IT 41 5, mentre il nome del produttore è Centro Latte Bressanone Soc. Agr. Coop., con sede dello stabilimento in via Brennero 2 a Varna (BZ).

I numeri dei lotti a rischio

I numeri dei lotti identificati come potenzialmente rischiosi sono:

94 e 95: quelli con data di scadenza o termine infimo di conservazione del 3 maggio 2022 e unità di vendita rappresentata dalla confezione da 125 grammi.
96 e 97: quelli con data di scadenza o termine infimo di conservazione del 5 maggio 2022 e unità di vendita rappresentata dalla confezione da 125 grammi

Per questo, a scopo cautelativo, si raccomanda alle persone intolleranti al lattosio di non consumare la mozzarella con le scadenze e i numeri di lotto segnalati e restituirla al punto vendita in caso di acquisto già effettuato.

Gaetano,Salerno, Miso srl, operazione, sangue, amaro

Leggi anche