Agosto 12, 2022

Covid: Cdc, in Usa ricoveri 4 volte piu’ alti che ad aprile

(ANSA) – WASHINGTON, 04 AGO – Dati preoccupanti sull’
andamento del Covid negli Stati Unti: da aprile scorso, ossia
solo 4 mesi fa, i ricoveri per contagi di Sars-Cov2 sono
levitati di 4 volte. Se ad aprile – in un breve interludio prima
della diffusione della variante BA.5 – le ospedalizzazioni nell’
Unione erano approssimativamente 1.420 al giorno, a fine luglio sono arrivate
ad un minimo di 6.300 al di’. Oggi – secondo i Centri per il
supervisione e la prevenzione delle malattie – 37.000 americani
sono in ospedale per la malattia. Unico dato positivo e’ che i
decessi non sono saliti e si attestano sui 375 al giorno. Le
cifre dei Cdc mostrano che il 94% delle contee degli Usa ha un
livello di trasmissione del virus nella comunita’ ‘alto’, e un
altro 3% ‘importante’.
   
Intanto i Centri per il supervisione e la prevenzione delle
malattie (Cdc) stanno monitorando la diffusione sul territorio
Usa di una nuova “variante che preoccupa” del Covid: lo
affermano alcuni media americani.La mutazione e’ la BA.4.6 , una
derivata della BA.4: la nuova sotto-variante, secondo alcune
fonti, avrebbe iniziato ad apparire da alcune settimane ed e’
ora in forte crescita in particolare in 4 Stati: in Iowa,
Kansas, Missouri, e Nebraska, dove rappresenta quasi l’ 11% del
totale dei nuovi contagi. La BA.4.6 sta anche aumentando
considerevolmente negli Stati della costa Est e al Sud e sta
crescendo in almeno 43 contee del paese. I CDC definiscono
‘varianti che preoccupano’ quelle che mostrano un livello di
trasmissibilita’ particolarmente elevato, di rispondere poco ai
trattamenti disponibili, e la capacita’ di sfuggire al sistema
immunitario. Al momento non si sa se la BA.4.6 causi una
malattia più grave. (ANSA).
   

Leggi anche