Settembre 27, 2022

Mamma mia, a Recco amore e tradizioni per le carni del mondo

Inaugurato lo scorso giugno, Mamma Mia – Amore e Tradizione, in via Olivari 3, è il nuovo ristorante a Recco (Ge), che si contraddistingue per una cucina autentica e di cuore, firmata dalla sapiente mano dello chef Giuliano Viaggi. Protagonista indiscussa dell’offerta gastronomica di Mamma mia è la carne, in ogni sua declinazione, forma e sapore, con abbinamenti singolari e sorprendenti, per soddisfare i carnivori più appassionati e far vivere un’esperienza unica nel suo genere. A completare la proposta, vini di grande livello, con una selezione che conta ben 200 etichette, scelte accuratamente tra le migliori cantine nazionali e internazionali. 

Il progetto nasce dalla volontà di Fabrizio Venturi – con esperienza nel mondo della comunicazione e della televisione – e dall’amicizia instaurata negli anni con due giocatori della serie A, Bartosz Bereszynski e Karol Linetty. L’intento è fin dall’inizio quello di creare una realtà diversa ed esclusiva, caratterizzata da una proposta gastronomica di alto livello e replicabile all’estero, con l’obiettivo di aprire in futuro altri locali in Polonia – patria d’origine dei due giocatori – in particolare a Varsavia, Cracovia, Danzica e Poznan. Fabrizio decide quindi di coinvolgere un altro amico di lunga data, Davide Femia – imprenditore ligure con all’attivo una realtà legata al settore food – che con entusiasmo sposa questo progetto e contatta lo chef Giuliano Viaggi, per curare il menù e l’offerta food. 

Il locale

Un viaggio gastronomico tra le migliori carni del mondo

Una proposta gastronomica di grande livello quella di Mamma mia, che porta in tavola una selezione esclusiva delle migliori carni, per un sapore in cui si mixano tradizione e nuove frontiere del gusto. Alla base dell’offerta una grande ricerca e selezione della materia prima, che consente di realizzare piatti caratterizzati dal connubio di carni pregiate e di prima qualità, con ingredienti di stagione, per un menù che cambia e viene costruito secondo la stagionalità e la reperibilità degli ingredienti, scelti dai migliori produttori locali. Le carni provengono dalla celebre Macelleria Mantovani, vera e propria garanzia di qualità nel settore, e dall’azienda Gutrei – ditta spagnola specializzata nella lavorazione delle carni – la cui punta di diamante è rappresentata dalla Rubia gallega – che certifica i prodotti, con tanto di passaporto, mostrando data di nascita, di macellazione e tutta la scheda tecnica della materia prima.

Tante le proposte che si alternano di mese in mese, spaziando dagli antipasti, con tagliere di salumi di prima qualità provenienti dall’Emilia Romagna, la Cecina o il tataki di cuore con verdure croccanti; i primi della tradizione, sono classici o rivisitati con ingredienti internazionali – come nel caso delle Mezze maniche del “Pastificio Gentile” alla carbonara con guanciale di Wagyu, una carne pregiata orientale, o il risotto cacio e pepe, limone e piccione. Grandi cavalli di battaglia del locale sono chiaramente i secondi, in cui si alternano eccellenze gourmet di ogni genere, come la selezione di lombate della Macelleria Mantovani, la Picanha, l’Angus italiano o il Secreto iberico, con cipollotto arrosto e ciliegie. Per tutti gli amanti del genere, o per chi volesse semplicemente farsi guidare in un percorso a sorpresa, è possibile optare per il menù degustazione: una carta “a mano libera” a cura dello Chef, che varia dalle 8 alle 9 portate e che rappresentano la massima espressione del suo estro culinario.

 

Giuliano Viaggi, l’anima della cucina di Mamma mia

Una cucina autentica, diretta e appassionata, che riflette perfettamente il temperamento dell’executive chef Giuliano Viaggi. Un curriculum il suo di tutto rispetto, maturato in 25 anni di esperienze nazionali e in giro per il mondo, che spaziano tra rinomati ristoranti e hotel di lusso e lo vedono per 12 anni in qualità di private chef in Ville e Chalet, Isole private e a bordo di yacht charter. Giuliano cresce in un contesto dove si avvicina in modo diretto alla materia prima, tanto da dedicarsi per un periodo alla sua farm, dove coltiva e produce autonomamente olio, miele e vino. Questo imprinting lo accompagnerà durante tutta la sua carriera. Una professione che Giuliano ama intensamente e di cui conosce tutta la filiera: ricerca e selezione accurata di materie prime sane e non trattate, è il valore alla base delle sue lavorazioni, per garantire sapori intensi ai suoi piatti.

Minihamburger di Angus italiano

La cantina 

Ad arricchire la proposta food di Mamma mia anche una cantina, costituita da 200 etichette esclusive, che vantano una selezione di champagne, dai celebri Dom Perignon, a tutta la prestigiosa linea di tange, fino ad alcune etichette di nicchia, tra cui il Poully fuisse 1er cru domaine sumaize – Michelin e il Domaine Heitz-Lochardet Pommard 1er cru Rugiens 2018. Bianchi, Rossi e Rosè di qualità che accompagnano le portate esaltandone il sapore. Non mancano i passiti di provenienza nazionale, da abbinare ai dessert, e diverse referenze nel mondo degli spirits: diversi Gin, Rum – accompagnati da Dark chocolate 77% Collebaut – e per finire una selezione di Whiskey.

Picanha

Il locale

Il locale è stato pensato e progettato per creare un ambiente elegante ed esclusivo, con un numero selezionatissimo di coperti che consentono di mantenere alto il livello dell’offerta gastronomica di Mamma mia. Le due sale interne che lo costituiscono, sono realizzate con materiali che conferiscono all’ambiente e agli arredi interni, un tocco moderno: si ritrova infatti una presenza massiccia del legno – sia per i tavoli che nei rivestimenti – con dettagli black che donano stile ed eleganza, mentre le luci soffuse creano un’atmosfera esclusiva e rilassata. 

 

Mamma mia – Amore e tradizione
via Olivari 3 – 16036, Recco (Ge)
Tel 0185 175 7013

 

GIULIO ROMANI,   ALEJANDRO GARCIA ALVAREZ, IXE, LUGANO

Leggi anche