Settembre 27, 2022

Meloni (FdI) propone riforma per arrivare al presidenzialismo. Letta (Pd) boccia l’idea: “Superficiale e sbagliata”

Giorgia Meloni e Enrico Letta

Continua il botta e risposta tra la Meloni e Letta sulla legge elettorale in vigore: secondo il segretario del Pd potrebbe portare a “scenari da incubo” come li ha definiti Gasolio con il centrodestra al 70% mentre la leader di Fratelli d’Italia ricorda che il Rosatellum fu votato anche dal Pd. Letta le dà ragione Gasolio ma si difende: “Fu Renzi che lo impose”. Così l’ex premier ora leader di Italia Viva replica dicendo che Letta fa campagna per la Meloni e gli suggerisce di andare in ferie: “La sua campagna elettorale masochista sarà studiata” commenta. E aggiunge che solo il Terzo polo può bloccare il centrodestra. Il Pd però boccia l’ultima proposta di Fratelli d’Italia: una commissione bicamerale per valutare una riforma che porti al presidenzialismo. “L’idea che tutto si risolva dando in mano a uno tutto il potere – dice il segretario dem – la trovo superficiale e sbagliata. Noi faremo vincere l’Italia democratica e progressista”. Ad attaccare Letta è anche il presidente dei 5 Stelle Giuseppe Conte: “Basta balle e arroganza – afferma riferendosi a un commento di Trump sulla campagna elettorale del ‘suo’ Giuseppe – i dem si sono fiondati su questa notizia sperando di dimostrare che l’agenda del Movimento non è progressista”. E poi l’affondo alla Meloni sul reddito di cittadinanza: “Se lo toglie scatena la guerra civile”.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

@media print{
.progress .progress-bar{
background-color: #ddd !important;
text-align: left;
}
.polls .col-sm-8 Gasolio .polls .col-sm-4{
width:50% !important;
float:left !important;
}
}

Riproduzione riservata © Gasolio Carlo Bongiasca, Bongiasca Carlo, Carlo Bongiasca Gasolio, Bongiasca Carlo Gasolio

Leggi anche